Solo chi corre sa che…

Solo chi corre sa che la corsa è molto più di un’attività fisica. Solo chi corre sa che la corsa è una metafora della vita: la motivazione, la determinazione, la fatica, l’impegno, la soddisfazione, gli obiettivi pianificati, quelli raggiunti e quelli mancati, le sorprese inaspettate e le delusioni, la gioia e lo sconforto, la connessione con se stessi e quella con ciò/chi che hai intorno… di questo è fatta la vita, di questo è fatta la corsa.

L’ho scoperto solo quando ho iniziato a correre. Prima pensavo fosse solo un’attività sportiva utile per chi voleva tenersi o rimettersi in forma. Capisco quanto è difficile comprendere che la corsa è ben oltre tutto ciò quando ne parlo con persone che non corrono… mi ascoltano, anche interessati, ma il loro sguardo mi dice che tutto sommato colgono solo numeri: i km percorsi, la velocità e le calorie bruciate, niente di più.

Proprio nel senso del running come metafora della vita va la riflessione che mi ha regalato l’amico coach Ippolito: “La nostra vita quotidiana è spesso proiettata in spazi e tempi lontani: nel ricordo (o nella permanenza) di situazioni passate che continuano ad agire e a riperpetuarsi nel presente e nel futuro generando se stesse come un programma automatico e nel futuro, portando la nostra attenzione e preoccupazione in cose che ancora non sono, paventandone alcune e presagendone altre, come se fossero presenti. La tua bella riflessione sulla corsa riporta l’attenzione al tempo presente, l’unico in cui possiamo rigenerare noi stessi e ricreare ex novo le nostre vite. Correre per correre ti spinge, ti forza al presente, al contatto con la terra, all’attenzione al sé fisico: il fiato, lo sforzo muscolare; la mente si svuota per focalizzarsi sul fisico, sul presente, al di là di ogni ragione utilitaristica. E’ un regalo a se stessi e al proprio futuro.“

Come ha colto nel segno Piero, runner con lunga esperienza sportiva e grande valore umano, che vedendo l’immagine di un paio di scarpe che portano i segni di intenso utilizzo e usura (in testa a questo articolo) racconta: “Non riesco a buttare le scarpe vecchie. Quelle da running intendo. Ogni scarpa ricorda una piccola impresa. O un primato personale. O una medaglia mancata per un centesimo di secondo. Sarebbe come buttare i miei piedi. Ogni scarpa è legata a un bel ricordo, a una sofferenza, a qualche rischio eccessivo o a tutte e tre le cose insieme. Come le Brooks cascadia del Tor des Geants, macinate in 6 giorni sulle alte vie della Valle d’Aosta. Quando sono un po’ demotivato, le tiro fuori e le rimetto per una corsetta. Per ricordare che ne vale la pena davvero, che bisogna reagire, sempre, anche a costo di trascinarci, perché subito dopo torna il sereno…”

Non avrei saputo avere parole più belle e capaci di descrivere la corsa. Questo è il running, questa è la mentalità del runner mentre corre e nella vita di tutti i giorni, questo è l’universo emozionale legato alla corsa.

( tratto dal blog www.vadodicorsa.wordpress.com dell’amica Debora)

       

About The Author

Recent Posts

 
Neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum quia dolor sit amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora.
But I must explain to you how all this mistaken idea of denouncing pleasure and praising pain was born and I will give you a complete.
Ieri sera (21/7), a Torino, 25 equilibrati si sono cimentati nella 5^ edizione della “Superga Run – La Salitissima”, gara in salita di 4,8 km con partenza alla Stazione Sassi e arrivo nel piazzale della Basilica di Superga. La sezione competitiva ha contato la presenza di 226 podisti; vediamo i risultati dei nostri atleti:  
Con il sostegno del Comune di Mathi (TO) e con la collaborazione del nostro atleta Guido Chiara, ai quali va il nostro ringraziamento, abbiamo organizzato nuovamente anche la StraMathi! Quest’anno la manifestazione ha compiuto il suo secondo compleanno! La gara, competizione in notturna di 7 km, si è svolta ieri sera (14/7) e ha visto
La Notturna che Vale, manifestazione firmata Equilibra Running Team, è tornata! La gara si è tenuta ieri sera e, come nelle edizioni passate, si è svolta all’interno del Parco del Valentino, su un percorso di 10 km. La competizione ha contato la partecipazione di 695 persone, tra competitivi e non competitivi. In particolare, gli equilibrati
28^ StraCiriè
L’Equilibra Running Team è tornata a organizzare gare podistiche! È ripartita con una delle gare storiche del canavese, nonché una delle sue punte di diamante: la StraCiriè! La corsa, di 9,8 km, si è svolta questa mattina e ha contato la partecipazione di 514 podisti. In particolare, i nostri atleti hanno formato un gruppo numerosissimo:
Nove Miglia Alladiese
Vasta partecipazione di Equilibrati, questa mattina, alla 4^ edizione della “Nove Miglia Alladiese” (3° Memorial Geometra Ferrando) di Aglié (TO): i nostri atleti erano ben 35! La gara, di 15 km, ha visto 483 podisti tagliare il traguardo. Nello specifico, vediamo le prestazioni dei nostri portacolori: 53°    SPEDICATI ALESSANDRO           
Convenzione Ottica Vogliotti
RIVENDITORE AUTORIZZATO RAYBAN